Sei qui:

SUPERENDURO: BILLY BOLT DEBUTTA SUL PODIO NELLA GARA INAUGURALE IN POLONIA

SUPERENDURO: BILLY BOLT DEBUTTA SUL PODIO NELLA GARA INAUGURALE IN POLONIA

Il Rookie del team Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing conclude terzo nella gara inaugurale del campionato Superenduro 2018.

Memorabile tappa inaugurale del Campionato del mondo FIM SuperEnduro, in Polonia, per il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing Billy Bolt. A Cracovia il giovane inglese, rookie della disciplina, ha ottenuto una vittoria di manche per poi concludere al terzo posto finale. Il campione uscente, Colton Haaker, ha invece vissuto una serata difficile, concludendo al sesto posto finale.

Sebbene questa fosse la sua prima gara indoor, Bolt ha subito fatto vedere di avere quel che serve per lottare con i migliori al mondo del SuperEnduro, chiudendo la prima gara stagionale sul terzo gradino del podio.

Su una pista insidiosa e imprevedibile, Bolt si è ben adattato alle condizioni di gara, chiudendo la prima finale al quinto posto. In Gara2 Bolt ha realizzato la sua miglior prestazione della serata, ottenendo la vittoria. E con il quarto posto di Gara3, ha poi concluso terzo assoluto.  Al suo debutto con i colori Husqvarna, Alfredo Gomez in Polonia ha concluso ottimo terzo in Gara1, ma poi una serie di errori ha compromesso le sue prestazioni nel resto della serata, facendo concludere lo spagnolo al quinto posto finale.

SUPERENDURO: BILLY BOLT DEBUTTA SUL PODIO NELLA GARA INAUGURALE IN POLONIA

Tornato a correre dopo aver saltato gran parte del campionato AMA EnduroCross americano per un infortunio al gomito, il due volte campione del mondo SuperEnduro Colton Haaker non ha vissuto in Polonia la sua serata migliore. Pur avendo iniziato in modo maiuscolo, con il miglior tempo sul giro nella SuperPole, numerose cadute in ognuna delle tre finali hanno portato Haaker a concludere sesto assoluto.

SUPERENDURO: BILLY BOLT DEBUTTA SUL PODIO NELLA GARA INAUGURALE IN POLONIA

Billy Bolt: “Sono molto contento di come è andata oggi. Nel complesso, una vittoria di manche e il podio finale sono un risultato molto incoraggiante. In Gara1 ho avuto un po’ di arm pumping, e non sono riuscito a spingere come avrei voluto. Poi Gara2 è andata bene, mentre in Gara3 iniziavo a sentirmi stanco, ma non è andata comunque male. Per quanto duramente lavori in allenamento, non puoi veramente prepararti all’intensità del SuperEnduro. Ora aspetto la prossima tappa: voglio semplicemente continuare a fare così, divertendomi in gara. È bellissimo correre davanti a questi appassionati, il loro tifo ti motiva davvero a dare quel pizzico in più.”

Colton Haaker: “Il mio campionato non è iniziato nel modo migliore. La prima curva aveva un ostacolo particolarmente tosto, e nelle prime due finali mi sono piantato; ho dovuto recuperare tutte e due le volte praticamente dal fondo, e pur guidando bene non c’era abbastanza tempo. Ho vinto la SuperPole, quindi so di avere il passo giusto. Ma non corro da settembre, per cui sono anche un po’ arrugginito. Ma ora ho una base su cui costruire, per cui conto di tornare ancora più forte.”

Alfredo Gomez: “Questa non è stata la mia giornata migliore. La prima finale è andata bene, mentre nella seconda c’è stata un po’ di confusione in partenza. Poi in Gara3 sono caduto nella sezione dei tronchi, perdendo il ritmo. Devo lavorare sul passo e cercare il feeling con la moto prima di arrivare al prossimo round.”

Il Campionato del mondo FIM SuperEnduro proseguirà nel 2018 con il secondo round, a Riesa (Germania) il prossimo 6 gennaio.

Leggi anche:

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.