Sei qui:

MotoGP: chi potrà dirsi vincitore a Valencia?

MotoGP 2017

La lotta è infinita, le speranze non cedono e anche se i punti sembrano tanti l’imprevisto è sempre dietro l’angolo, e Marquez non può permetterselo.

A Sepang Dovizioso ha dimostrato di essere un avversario temibile e anche se Marquez ha dichiarato che quelli non erano punti “persi” ma “guadagnati”, resta il fatto che a Valencia il famigerato ribaltone potrebbe davvero avvenire. I 21 punti che separano lo spagnolo dall’italiano non sono una enormità e basterebbe qualsiasi cosa, anche un imprevisto a far sfumare il sogno mondiale di Marc Marquez.

MotoGP 2017

La Ducati di Andrea Dovizioso ha dominato la gara e Marc Marquez non è nemmeno salito sul podio con un quarto posto che sa di sconfitta e che potrebbe mettere realmente in pericolo la vittoria finale del titolo di Campione del Mondo 2017. Conti alla mano: si può fare. Ciò che occorre è che Marquez non entri nella classifica che conta o che raccolga un magro bottino di punti (due o tre). Molto difficile quindi che Dovizioso riesca adavvero a vincere il mondiale. In questo caso, per quanto bravo, Andrea Dovizioso e la Ducati non solo dovranno dare il meglio di sé ma anche sperare in un ritiro, , in un problema alla moto per Marquez. C’è poi la questione Valentino Rossi. Che ci sia ancora della ruggine fra Valentino e lo spagnolo per i fatti del 2015 (quel contatto non contatto e la possibilità di un “biscotto” spagnolo contro Rossi) è indubbio perciò potrebbero esserci screzi e scintille in pista.

Ecco la classifica delle prime dieci posizioni del Mondiale 2017:

1.Marquez MarcRepsol Honda Team282
2.Dovizioso AndreaDucati Team261
3.Vinales MaverickMovistar Yamaha MotoGP226
4.Rossi ValentinoMovistar Yamaha MotoGP197
5.Pedrosa DaniRepsol Honda Team185
6.Zarco JohannMonster Yamaha Tech 3154
7.Lorenzo JorgeDucati Team137
8.Petrucci DaniloOCTO Pramac Racing121
9.Crutchlow CalLCR Honda104
10.Folger JonasMonster Yamaha Tech 384

Di tempo per recuperare punti non ce n’è più. Il momento è arrivato: a Valencia Dovizioso dovrà dimostrare di essere un vincente e fare il suo, conquistando la pole position e andando a vincere il Gran Premio. Ogni altro risultato andrà considerato come inferiore. La gara di Sepang lo ha visto partire con la solita prudenza e lo ha visto concentrarsi sui duelli contro Marquez e Johann Zarco per poi lanciarsi alla conqusita di un GP che per Marquez ha significato (ciao Paolo) rispondere a tutta una serie di problemi che la moto ha evidenziato e che hanno rischiato di farlo cadere a terra, cosa che avrebbe compromesso la sua corsa per il titolo.

MotoGP 2017

Se Marquez dovesse arrivare dodicesimo o ottenere un risultati inferiore, Dovizioso potrà diventare campione del mondo. È difficile, quasi impossibile, ma tutto può succedere e molti, in Italia, vorrebbero vedere il campioncino spagnolo perdere il mondiale proprio all’ultima gara. Una lezione di Karma, per una volta, per colui che è sempre sicuro di vincere e ha sempre il sorriso sulle labbra. Andrà come andrà, ma “DesmoDovi” ci spera e ad attenderlo c’è la gara più importante della sua vita.

Leggi anche:

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.