Sei qui:

Aprilia: a Jerez i primi test del nuovo motore V4

Aprilia: a Jerez i primi test del nuovo motore V4 - image 000020-000010088 on http://moto.motori.net

Sotto una pioggia battente, Marco Melandri e Alvaro Bautista hanno potuto testare il nuovo motore a valvole pneumatiche.

La stagione 2015 della MotoGP si sta avvicinando e il team Aprilia continua gli estenuanti test delle moto della Casa venete pilotate da Marco Melandri e Alvaro Bautista. Dopo le prove di Valencia effettuate due settimane fa, i piloti Aprilia hanno girato sulla pista Jerez, dove il tempo è stato tutt’altro che clemente, condizionando il programma dell’intero team.

A Jerez, Melandri e Bautista hanno avuto l’occasione di testare l’Aprilia MotoGP con il nuovo motore V4, dotato dalla distribuzione a valvole pneumatiche, capace di offrire una potenza decisamente più elevata rispetto all’unità che va a sostituire. Nella tre giorni di prove, Alvaro ha effettuato ben 131 giri, ottenendo un 1’40’’6 come miglior tempo, mentre Marco Melandri è riuscito a completare 123 giri di pista, ottenendo come miglior tempo un 1’41’5. Per i due piloti ci sarà ora una discreta pausa, considerando che i test riprenderanno il prossimo 4 febbraio  in occasione della sessione ufficiale sulla pista di Sepang, in Malesia.

Secondo il commento di Romano Albesiano – direttore corse Aprilia – nonostante le cattive condizioni climatiche, il team è riuscito a raccogliere molte informazioni utili che in buona parte si sono rivelate positive.  Secondo le parole Albesiano, il nuovo  motore a valvole pneumatiche si è dimostrato molto promettente, sia per quanto riguarda la potenza e la gestibilità offerta, che per la sua affidabilità.

Leggi anche:

Lascia un Commento

INFORMATIVA SULLA NEWSLETTER DI MOTORI.NET

Stai visualizzando questo messaggio perchè il tuo indirizzo risulta presente nel nostro sistema.
Ho letto e acconsento l’informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 2 dell’informativa sulla privacy

Conferma



Se desideri rimuoverti dalla newsletter, puoi utilizzare questo link: clicca qui.