Motocross delle Nazioni Italia 14° in qualifica

Primo obiettivo: raggiunto. Domani l’Italia parteciperà alla Finale A del Motocross delle nazioni 2015 in Francia, un risultato fondamentale per consentire ai giovanissimi piloti della Maglia Azzurra (20 anni l’età media della squadra) di fare esperienza in vista degli anni a venire. Oggi gli azzurri hanno dimostrato di saper gestire la pressione e qualche difficoltà durante le manche di qualifica, così domani l’Italia scatterà 14°.

Questa mattina alle 9.00 si è tenuto il sorteggio per determinare la griglia di partenza delle qualifiche delle 14.30, in cui la Maglia Azzurra si è schierata undicesima. Dalle 10.00 poi, sono andate in scena le Prove Libere, durante le quali i piloti azzurri hanno avuto un buon impatto con la pista. Ivo Monticelli (KTM) ha chiuso al 5° posto della MXGP mentre Michele Cervellin (Honda) e Samuele Bernardini (TM) hanno fatto registrare il 12° tempo rispettivamente nella MX2 e nella Mx Open.

Alle 14.30 hanno preso il via le manche di qualifica, con i piloti della MXGP al cancelletto per primi. Ivo Monticelli è caduto nei metri iniziali di gara, trovandosi così ultimo. Il pilota Maglia Azzurra però non si è perso d’animo, ha tenuto un buon ritmo per tutta la gara rimontando fino alla 19° posizione. Seconda classe al via, la MX2: Michele Cervellin ha ottenuto un positivo 11° posto dopo aver effettuato dei bei sorpassi contro piloti più esperti. Al termine della manche corsa dal 19enne, l’Italia è risalita in 14° piazza. L’ultima heat ha visto scattare dal cancelletto i piloti della Mx Open. Samuele Bernardini, nonostante una caduta al primo giro, ha chiuso la sua manche 15° e al termine delle qualifiche la Maglia Azzurra ha confermato il 14° posto.

Dopo la terza heat odierna, il Commissario Tecnico FMI Thomas Traversini ha commentato: “Le qualifiche non sono state certo facili. Monticelli ha rimontato bene a seguito della caduta, però dopo la prima gara non potevamo più sbagliare. Cervellin è stato molto bravo perché ha corso con la pressione di dover entrare nella top 15; stesso discorso per Bernardini, che è scivolato ma non ha commesso errori determinanti. E’ stato un sabato davvero duro, però i ragazzi hanno dimostrato di essere tosti e di questo sono molto contento. Se non ci fossimo qualificati per la Finale A, avremmo mancato il nostro obiettivo. A questo punto domani i piloti dovranno semplicemente dare il massimo e giocarsi la gara al meglio delle loro possibilità. Non abbiamo velleità di classifica, a noi interessa che ognuno di loro torni a casa con un bel bagaglio di esperienza in vista dei prossimi anni”.

La classifica delle qualifiche

- Francia – 2 punti
- Stati Uniti – 4 pt.
- Belgio – 8 pt.
- Germania – 10 pt.
- Nuova Zelanda – 10 pt.
- 14. Italia – 26 pt.

Gli orari di domenica

8.40 – 9.00: Warm-Up Finale B

9.10 – 9.30: Warm-up Gruppo 1

9.40 – 10.00: Warm-up Gruppo 2

11.00: Finale B

 

13.10: Gara 1 (MXGP + MX2) – Diretta tv Eurosport 2 e Italia 2

14.40: Gara 2 (MX2 + Mx Open) – Diretta tv Eurosport 2 e Italia 2

16.08: Gara 3 (MXGP + Mx Open) – Diretta tv Eurosport 2 e Italia 2